Il ‘Tisch’ , lingua di ceppo germanico, parlata dai walser in Val d’Aosta

Dalla pagina Facebook del Servizio Minoranze Linguistiche – Provincia autonoma di Trento, leggiamo: I walser vivono da secoli sul confine con la Svizzera, nella regione che oggi è denominata Valle d’Aosta. Durante il Medioevo, diversi gruppi originari del cantone svizzero vallese migrarono in varie direzioni. Alcuni di loro si stabilirono a Gressoney, a est del Monte Rosa. Ancora oggi, i discendenti di questi emigranti parlano il cosiddetto Walser “Titsch”, lingua di ceppo germanico che la Regione tutela assieme ad altre lingue minoritarie, come il francese e il patois.

Vi proponiamo, anche se di qualche anno fa, un reportage in inglese realizzato da Minet-TV sulla comunità walser che vive ai piedi del Monte Rosa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *