Edizione straordinaria: Tg in dialetti speciale ‘Le radici della grande Busto’

I burattini raccontano la città di Busto Arsizio, operosa cittadina di ottantamila abitanti in provincia Varese, chiamata anche la “Manchester d’Italia, città delle cento ciminiere”. Alla progetto del burattinaio Elis Ferracini ha risposto con entusiasmo l’assessore comunale ad ‘Identità e Cultura’, nonché vicesindaco, Manuela Maffioli la quale, interessata alla realizzazione di una ‘cartolina’ della propria città, ha coinvolto per riprese e montaggio il locale Istituto Cinematografico “Michelangelo Antonioni”. A guidare i burattini c’è Antonio Tosi, esperto di cultura e dialetto bustocco, il quale ci accompagna, evocando modi di dire e proverbi locali, nei più importanti scorci di Busto Arsizio, luoghi in grado di raccontare, anche attraverso la storia sviluppata nel corso dell’ultimo secolo, questa virtuosa città, con la propria cultura locale e forme di pensiero che, invariate, persistono nel tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *